Le giuste dimensioni e il posizionamento dei climatizzatori

Le giuste dimensioni e il posizionamento dei climatizzatori

Tipologie di climatizzatori

ClimatizzatoriIn termini di consumi energeticie di adattamento alle variazioni dei carichi termici da abbattere, gli impianti di climatizzazione possono essere classificati in due granditipologie: quelli a tecnologia on-off e quelli a tecnologia inverter.

I climatizzatori a tecnologia inverter sono caratterizzati da variazioni continue e non, a stadi della velocità di lavorazione del compressore, per la realizzazione del ciclo termico del fluido termovettore, al variare dei carichi termici.

A parità di potenza termica erogata, un climatizzatore a inverter permette unariduzione fino al 30% dell’energia elettrica rispetto a un climatizzatore del tipo on-off.

Le norme e le leggi vigenti in materia di climatizzatori e macchine termiche iimpongono delleprestazioni minime da rispettare per i consumi energetici e la descrizione degli stessi sull’etichetta energetica; nella realtà, i consumi effettivi dei climatizzatori sono contestualizzati all’ambiente nel quale sono utilizzati e alle modalità di utilizzo.

Tra le informazioni descritte nelle etichette energetiche c’è innanzitutto il marchio che identifica univocamente la casa produttrice; inoltre, i principi di contenimento della riduzione della spesa energetica degli edifici obbligano i produttori a classificare secondo uno stardard internazionale le prestazioni e le proprietà (le cosiddette etichette energetiche) dei climatizzatori, sia per le unità interne che esterne.

Risparmio energeticoL’efficienza energetica, descritta dalle suddette etichette, in ordine crescente può essere del tipo: C, B, A; quest’ultimo livello negli anni è stato incrementato ad A+ e A++.

Il consumo di energia elettrica è espresso in kilowattora (kWh) e riferito sia alla modalità di raffreddamento che di riscaldamento, laddove i climatizzatori potrebbero avere anche la sola modalità di funzionamento in raffreddamento (condizionatori).

In ogni caso, l’indice di efficienza energetica, descritto dalle etichette energetiche, esprime la qualità della macchina in termini di rapporto tra tali grandezze: energia termica fornita su energiaelettrica consumata.

Oltre alle indicazioni in termini di efficienza e di potenza termica fornita, per ogni climatizzatore sono indicate anche le prestazioni acustiche, intese comerumorosità prodotta, misurata in decibel (dB) ed espressa in scala logaritmica.

A parità di potenza termica emessa da due climatizzatori, quello che ha un valore di rumorosità superiore di 3 dB rispetto a un altro, genererà un rumore percepito dall’orecchio umano quasi pari al doppio del rumore prodotto dall’altro climatizzatore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...